dibattiti, formazione, incontri, informazione

Un incontro di riflessione a proposito del progetto di revisione costituzionale è stato organizzato dal Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione martedì 5 luglio 2016 alle ore 21 presso la sala conferenze della Fondazione Serughetti ‐ La Porta, in viale Papa Giovanni XXIII n. 30 a Bergamo. Introduce e presiede la serata Barbara Pezzini, del Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione. Relatore sul tema “C’era una volta il federalismo”: Gianluigi Bizioli, dell’Università di Bergamo. In allegato il volantino.

dibattiti, informazione

I Comitati Dossetti per la Costituzione, visti i risultati delle elezioni amministrative in cui si sono variamente intrecciati un voto sui sindaci, un voto sul governo e un voto sulla Costituzione impropriamente chiamata in causa in ragione della sua riforma, esprimono un vivo allarme sul pericolo che il referendum costituzionale sia ora presentato e vissuto come una rivincita rispetto alla sconfitta di oggi, ciò che aggraverebbe la spaccatura del Paese e fomenterebbe il discredito della Costituzione, ridotta a trofeo della lotta per il potere. I Comitati rinnovano la richiesta già formulata il 10 gennaio 2015 e resa nota al presidente Mattarella, di un rinvio delle riforme costituzionali alla prossima legislatura, nella quale su punti specifici relativi al funzionamento dell’ordinamento vigente potranno essere introdotti opportuni emendamenti costituzionali. Il governo pertanto dovrebbe  dichiarare la propria neutralità nel referendum oppositivo che sarà indetto ai sensi dell’art. 138 della Costituzione, garantire in ogni tempo la piena e pari espressione anche delle ragioni contrarie alla riforma e predisporre una nuova legge elettorale, a Costituzione vigente, valida per le elezioni di ambedue le Camere e non gravata da vizi di costituzionalità come quelli già oggetto di pronunzie della Corte.

I Comitati per la Costituzione ricordano ciò che scriveva Giuseppe Dossetti in una analoga occasione di revisione costituzionale nel 1996, quando definiva “una contorsione violenta dell’urgente più urgente”, che si facesse ruotare per settimane intere tutto il dibattito politico intorno a problemi istituzionali, invece che sulla “soluzione politica di problemi attualissimi e preliminari, come l’avvio più deciso del risanamento delle finanze pubbliche, la crescente emergenza occupazionale soprattutto giovanile, la soluzione di certi nodi del tutto vitali del meridione, le regole per una disciplina antitrust e per una informazione pubblica oggettiva e paritaria”. I Comitati Dossetti per la Costituzione ricordano altresì il giudizio dell’Associazione fondata da Giuseppe Lazzati, secondo la quale la proposta riforma della Carta del ‘48 contiene “diversi errori di grammatica e di sintassi costituzionale”, e quello di chi ritiene che l’attuale riforma “non giovi alla Costituzione” e che “i problemi politici dell’Italia non si risolvono con una ingegneria istituzionale che tende a ridurre il pluralismo e a sacrificare il principio di rappresentanza”.

Raniero La Valle e Luigi Ferrajoli, Gaetano Azzariti, Lorenza Carlassare, Nicola Colaianni, Francesco di Matteo, Mario Dogliani, Domenico Gallo, Valerio Onida, Umberto Romagnoli, Massimo Villone.

21 giugno 2016

dibattiti, formazione, informazione

Oltre 50 tra i più autorevoli costituzionalisti italiani, subito dopo l’approvazione definitiva del progetto di revisione della Costituzione da parte del Parlamento, hanno sentito il dovere di manifestare tutta la preoccupazione per un processo di riforma che rappresenta “una potenziale fonte di nuove disfunzioni del sistema istituzionale e nell’appannamento di alcuni dei criteri portanti dell’impianto e dello spirito della Costituzione”. Ecco il documento, che di fatto rappresenta una lettera aperta ai cittadini in vista del pronunciamento popolare di ottobre attraverso il referendum.

dibattiti, formazione, incontri, informazione

Il Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione organizza due incontri per conoscere, analizzare e discutere dell’attuale procedimento di revisione costituzionale.
Lunedì 22 febbraio 2016 ore 21 presso la sala dell’Associazione Generale di Mutuo Soccorso in via Zambonate n. 33 a Bergamo Barbara Pezzini introdurrà il dibattito con una relazione sul tema: “I CONTENUTI DELLA LEGGE DI REVISIONE COSTITUZIONALE”.
Lunedì 14 marzo 2016 ore 21presso la sala conferenze  della Fondazione Serughetti – La Porta in viale Papa Giovanni XXIII n. 30 a Bergamo Filippo Pizzolato presenterà una riflessione su “IL METODO E IL CONTESTO DEL PROCEDIMENTO DI REVISIONE”.
In allegato il volantino degli incontri.

dibattiti, formazione, incontri, informazione

Lunedì 1 febbraio 2016 alle ore 18 il Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione in collaborazione con la Tavola della Pace di Bergamo organizza presso la sala della Fondazione Serughetti La Porta un incontro con MICHELE NICOLETTI, Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, sul tema: “A proposito dell’art. 10 della Costituzione. DIRITTO E DOVERE D’ASILO. Le politiche europee tra accoglienza e paura”. In allegato il volantino dell’iniziativa.

dibattiti, formazione, informazione

“In gioco c’è la Costituzione, non il destino del premier. Dobbiamo mobilitare i cittadini”. Questa è la sintesi del pensiero della costituzionalista Lorenza Carlassare sulla riforma costituzionale (ddl Boschi) fortemente voluta dal Governo Renzi. L’intervista è stata pubblicata il 9 gennaio 2016 sul sito internet de “Il Fatto Quotidiano”.

formazione, informazione

Una lettera ai parlamentari è stata redatta e inviata dal prof. Alessandro Pace a nome del Comitato per il No nel referendum confermativo della riforma Renzi-Boschi. Il documento è riportato nel sito del Comitato nazionale “Salviamo la Costituzione”: www.salviamolacostituzione.it.

formazione

Nel 2016 ricorrerà il settantesimo anniversario della Repubblica e della Costituente. Il Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione ritiene importante produrre occasioni nelle scuole per fare memoria dell’evento e per riflettere attivamente sui testi della Costituzione Italiana. Per questa ragione è stato promuovere il concorso, rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado: “La Repubblica siamo noi. Adotta un articolo della Costituzione e spiega se e come sia effettivamente realizzato nella nostra società”. I dettagli del concorso e le modalità di partecipazione si possono trovare nel bando.

dibattiti, informazione, opinioni

La Tavola della Pace di Bergamo, il Comitato bergamasco per la Difesa della Costituzione e il Coordinamento provinciale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani, hanno diffuso un comunicato stampa per prendere ufficialmente le distanze dalle recenti dichiarazioni del Governatore della Lombardia Roberto Maroni a proposito del taglio dei finanziamenti ai Comuni disposti a dare ospitalità ai profughi.

formazione

La classe 5 A della scuola primaria di Piano dell’Istituto Comprensivo di Costa Volpino e la classe 3 A della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Grossi di Treviglio sono i vincitori dei concorsi “Il tuo paese ricorda” e “Le radici antifasciste della Costituzione Repubblicana” promossi dal Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione.
Le motivazioni dei premi e gli elaborati degli studenti si possono leggere nella pagina dedicata ai Concorsi.